martedì 29 aprile 2008

BENZINA: RECORD STORICO SOPRA 1,43;GASOLIO A 1,41 EURO


Ancora un nuovo record per i prezzi di benzina e del gasolio, che sono letteralmente volati oggi, in alcuni distributori italiani, rispettivamente sopra 1,43 e 1,41 euro al litro. Mentre il diesel sfonda per la prima volta nella storia la fatidica soglia di 1,4 euro, attestandosi quasi ai livelli della verde, nuovi rialzi dei prezzi dovrebbero arrivare già stanotte, mentre i nuovi massimi toccati oggi, arrivano poco prima dello scadere del bonus fiscale, evento che farà salire i prezzi di altri due centesimi al litro. Dal primo maggio, quindi, la benzina potrebbe raggiungere quota 1,46 euro al litro, mentre il diesel salire fino a 1,44 euro, prezzi che, tramutati in lire si aggirerebbero sulle circa 2.800 lire per un litro di gasolio e quasi 2.850 lire per un litro di benzina, livelli impensabili solo fino a qualche anno fa e che vedono annullare di fatto, la differenza di costo fra i due carburanti. Per un pieno di benzina un'auto di medio-alta cilindrata, avente un serbatoio da 50 litri, avrà bisogno in occasione del ponte del primo maggio di un esborso pari a circa 83 euro, quasi 20 euro in più rispetto al costo dello stesso rifornimento un anno fa, quando la verde viaggiava poco sotto gli 1,3 euro al litro. Ancor più consistente il rincaro per il pieno di diesel: un rifornimento per un auto della stessa cilindrata si aggirerà infatti sui 73 euro, contro i 55 necessari un anno fa. A spingere i carburanti sui nuovi record giocano le fiammate del petrolio delle ultime settimane, che hanno portato il prezzo di un barile di oro nero fino a 120 dollari. Solo nell'ultima settimana di rilevazioni di Quotidiano Energia (dal 18 al 25 aprile) i prezzi della verde avevano già registrato rincari fino a 1,5 centesimi al litro sia per la benzina sia per il gasolio.

Fonte: ANSA

Tragedia a Magione, muore un pilota.


Il lidense Emanuele Viglieno rinuncia alla gara per rispetto del collega deceduto.

La passione per la moto è stata fatale per il 24enne pilota lucano Giovanni Olivieri, che ha perso la vita nel circuito di Magione, in Umbria, a seguito di un drammatico incidente subito durante le prove libere di sabato scorso, valide per la Coppa Italia classe 600 stock. Si sono infranti all’Ospedale di Perugia, i sogni di questo sfortunato centauro originario di Trecchina di Potenza, impegnato all’autodromo ‘Borzacchini’ su una Yamaha R6. Strazianti le scene dei genitori che hanno assistito al drammatico incidente ma, quel dolore, non ha fermato le gare sulla pista di Magione, poichè a detta degli organizzatori, un rinvio sarebbe stato problematico. L’autodromo di Magione si è quindi disputato regolarmente, a poche ore dalla notizia della morte del pilota. Una scelta alquanto discutibile che ha lasciato perplessi anche tanti appassionati di questo sport. Molto sconcertati dalla decisione di proseguire le gare, sono stati alcuni piloti, che si aspettavano un incontro con gli organizzatori della manifestazione prima di assumere qualsiasi iniziativa a riguardo, mentre quelli della Coppa Italia, sono stati liberi di decidere se partecipare o meno. Tra i vari piloti annichiliti dall'evolversi della vicenda, era presente anche il lidense Emanuele Viglieno, il quale ha deciso di non disputare la gara per rispetto nei confronti dello sfortunato collega-amico e della sua famiglia. Il dilemma dello "Show must go on", tipico delle rassegne come Superbike o Moto GP, dove gli sponsor milionari determinano certe scelte a dir poco coraggiose’, decade definitivamente in queste competizioni dove giovani talenti (l'età varia dai 14 ai 25 anni) si affacciano sul mondo delle corse, pensando di trovare nello sport, quei valori sani necessari per la crescita di un individuo. Peraltro, se si tiene alla sicurezza dei giovani centauri, è accettabile lasciarli correre a 250 km, con una pesante pressione psicologica, scaturita da uno shock così grande?

I consiglieri eletti al Comune di Roma


Pdl (35):

Samuele Piccolo, Davide Bordoni, Fabio De Lillo, Dario Rossin, Pasquale De Luca, Giordano Tredicine, Fabrizio Ghera, Giovanni Quarzo, Marco Visconti, Antonio Aurigemma, Massimiliano Parsi, Marco Pomarici, Alessandro Cochi, Andrea De Priamo, Fabrizio Santori, Enrico Cavallai, Marco Di Cosimo, Sveva Belviso detta Sveva, Federico Guidi, Lavinia Mennuni, Giorgio Stefano Masino, Luca Gramazio, Antonio Gazzellone, Alessandro Vannini Scatoli, Federico Mollicone, Maurizio Berruti, Sergio Marchi, Ugo Cassone, Roberto Cantiani, Pierluigi Fioretti, Roberto Angelini, Giuseppe Ciardi, Domenico Naccari, Fernando Aiuti, Patrizio Bianconi.

Pd (18):
Francesco Rutelli (che lascerà il posto a Salvatore Vigna), Umberto Marroni, Massimiliano Valeriani, Fabrizio Panecaldo, Monica Cirinnà, Paolo Masini, Antongiulio Pelonzi, Mario Mei, Mirko Coratti, Antonio Stampete, Francesco Smedile, Alessandro Onorato, Daniele Azzimo, Alfredo Ferrari, Dario Nanni, Maurizio Policastro, Athos De Luca, Serena Visintin, Gianfranco Zambelli.
Sinistra Arcobaleno (2): Andrea Alzetta, Maria Gemma Azuni.
Lista Civica per Alemanno (1): Antonino Torre.
Lista Civica per Rutelli (1): Gianluca Quadrana.
La Destra (1): Francesco Storace, che quasi sicuramente lascerà il posto a Fabio Sabbatani Schiuma.
Italia dei Valori (1): Gilberto Casciani.
Udc (1): Luciano Ciocchetti (che lascerà il posto a Dino Gasperini).

Gianni Alemanno: sarò il sindaco di tutti i romani...



Dopo lo storico successo del centrodestra, che dopo oltre 15 anni ha ripreso in mano il governo di Roma, molti cittadini si chiedono quale sarà l'impronta che il novello sindaco Gianni Alemanno, darà alla sua linea politica, dopo l'esaltante successo ottenuto ai danni di Francesco Rutelli con uno scarto di voti pari a circa il 6%. "Sarò il sindaco di tutti i romani", ha dichiarato il neoeletto subito dopo aver saputo i risultati ufficiali delle elezioni. Gianni Alemanno ha 50 anni, è sposato e ha un figlio di 13 anni; laureato in Ingegneria per l’ambiente e il territorio, è iscritto all’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma. Giornalista pubblicista, oltre ad essere uno dei padri fondatori del mensile “Area”, ha pubblicato il libro “Intervista sulla destra sociale” (Marsilio, 2002). Dal 2006 è Presidente della Fondazione Nuova Italia, da anni attiva nel campo dell’elaborazione culturale e dell’iniziativa sociale, ed è socio e membro del consiglio generale dell’Aspen Institut Italia. Nel corso degli anni, il suo impegno nella società civile ha contribuito a promuovere numerose iniziative non profit operanti in campo sociale, culturale ed ambientale, tra cui l’“Associazione culturale di Area”, il gruppo ambientalista “Fare Verde”, l’Ong per la cooperazione internazionale “Movimento comunità”, l’associazione di volontariato “Modavi”.
Nel 1990 viene eletto nel Consiglio regionale del Lazio. Nel 1994 viene eletto deputato di Roma, per essere riconfermato nel 1996, nel 2001 e nel 2006. Alla Camera dei Deputati è stato componente della Commissione Ambiente e Lavori Pubblici, della Commissione Lavoro Pubblico e Privato e della Commissione Bilancio, Tesoro e Programmazione.Dal 2001 al 2006 è stato Ministro delle Politiche Agricole e Forestali del Governo Berlusconi. Durante il Semestre di Presidenza italiana del 2003 è stato Presidente del Consiglio dei Ministri dell’Agricoltura dell’Unione europea.Nel 2006 è stato eletto nel Consiglio Comunale di Roma.Appassionato di alpinismo è iscritto al Club alpino italiano nelle sezioni di Roma e dell’Aquila; nel 2004 è stato Capo spedizione onorario nella scalata del K2 per il cinquantenario della conquista italiana della seconda vetta del mondo.

La biografia proviene dal sito ufficiale di Alemanno Sindaco.

Inserito da Franzo

E' PARTITA DAL 25 APRILE LA STAGIONE ESTIVA DEI TRASPORTI PUBBLICI SUL LITORALE ROMANO


Tornano le linee mare......

Scendono in strada i bus per le spiagge. Da venerdì 25 aprile, infatti, saranno nuovamente in servizio le linee del mare 062 “Mare 1” e 07 “Mare 2”; mentre la 070 Express tornerà a prolungare l’itinerario per servire la Litoranea e Castelporziano.
La linea 062, sarà in servizio tutti i giorni e collegherà il capolinea di via Domenico Baffigo, al porto turistico di Ostia, a Castelporziano. Le fermate saranno in via Domenico Baffigo, alle stazioni Ostia Centro e Colombo del metrò del mare e sul lungomare Amerigo Vespucci. I bus da dodici metri della “Mare 1” saranno in servizio dalle 6,45 alle 22 dal porto turistico, mentre, dal lungomare Amerigo Vespucci, le corse si susseguiranno dalle 7,30 alle 22,45. La frequenza delle corse sarà di 23 minuti circa fino al 31 maggio; poi – fino a domenica 28 settembre – il sabato e i festivi i bus lasceranno i capolinea ogni 13 minuti circa.
La 07, in un primo momento, sarà in servizio al sabato e nei giorni festivi e collegherà la stazione “Colombo” della Roma-Lido con Torvaianica, percorrendo la via Litoranea. Dalla stazione Colombo le corse si susseguiranno dalle 7,40 alle 21 mentre da Torvaianica, la prima e l’ultima corsa rispettivamente alle 8,08 e alle 21,28. La frequenza dei bus sarà di dieci minuti. A partire da lunedì 26 maggio, poi, la “Mare 2” circolerà anche nei giorni feriali, in strada torneranno i jumbo-bus da diciotto metri; fino a venerdì 6 giugno con una frequenza di mezz’ora, poi, fino a venerdì 20 giugno, con corse ogni quindici minuti.
Da sabato 21 giugno a domenica 31 agosto, invece, la “fase calda” della stagione balneare, la 07 accelererà il ritmo, con frequenze di dieci minuti nei feriali e passaggi ogni cinque minuti il sabato e nei festivi. Da lunedì 1 settembre, infine, sulla “Mare 2” entreranno nuovamente in servizio le vetture da dodici metri e, nei feriali, la linea tornerà a corse ogni mezz’ora e – il sabato e i festivi – a ritmi di dieci minuti. E con l’arrivo delle “linee Mare 1 e 2”, allungherà il passo anche il servizio della 070 Express, la linea veloce della via Cristoforo Colombo, che abitualmente collega viale America all’Eur con la stazione “Colombo” della Roma-Lido, in piazzale Amerigo Vespucci.
Durante il fine settimana, i bus arriveranno fino a Torvaianica percorrendo la via Litoranea con fermate presso gli stabilimenti balneari privati e comunali e nei pressi delle spiagge libere. Le prime corse da viale America al sabato e nei festivi partiranno alle 7, le ultime alle 20, mentre, nella direzione inversa, il servizio inizierà alle 8,23 per concludersi sempre alle 20.
Nei feriali, fino a venerdì 23 maggio, le vetture si fermeranno in piazzale Amerigo Vespucci; da sabato 24 maggio, poi, la 070 Express percorrerà la Litoranea fino a Torvaianica anche nei feriali. La frequenza della linea veloce, sarà di trenta minuti fino al 23 maggio; poi, sino a domenica 22 giugno, il sabato e nei festivi, il ritmo scenderà a dieci minuti; frequenza che si estenderà anche ai feriali da lunedì 23 giugno a domenica 31 agosto; fino al 28 settembre, poi, nei giorni feriali, la “070 Express” tornerà a viaggiare ogni mezz’ora.

Fonte: romanotizie.it


Vuoi collaborare con il sito? Vuoi scrivere qualcosa di interessante?

Invia una e-mail all'indirizzo: katalinus@libero.it

Dove inserirai i tuoi seguenti dati

Nome:
Cognome:
Interessi:
Esperienze professionali:
Contatti:

Il 113 compie 40 anni


"Pronto? 113": un numero, una frase, ma soprattutto un servizio che da oltre 40 anni risponde ogni giorno, 24 ore su 24, alle richieste di aiuto inoltrate dai cittadini.
Si è svolto il 22 aprile scorso a Firenze un convegno dal titolo: “113, pronto. Da quarant’anni in linea con la gente”, iniziativa volta a rendere ancora più concreto il ruolo che i preparatissimi uomini e donne della Polizia di Stato, svolgono quotidianamente con il loro lavoro.
Oggi il 113 è diventato il numero telefonico che simboleggia la vicinanza della polizia al cittadino, e molte volte serve a misurare la fiducia che le gente nutre verso l’Istituzione. Il convegno, effettuato presso lo splendido Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio, ha offerto una rivisitazione in chiave moderna dello storico servizio offerto dal 113. Tra le tante personalità intervenute hanno partecipato anche 4 psicologi che curano i corsi di psicologia della comunicazione, rivolti agli operatori del 113 di Firenze, Francesco Tagliente, Questore di Firenze ed ex Dirigente della Sala Operativa di Roma, Roberto Sgalla, direttore dell’Ufficio relazioni esterne della Polizia, accompagnato dal giornalista Annibale Palsocia con cui ha scritto insieme il bellissimo libro “113, storia del numero che ha garantito a tutti il diritto al soccorso pubblico”.

Fonte: sito istituzionale www.poliziadistato.it

Risultati elezioni municipali

Ecco i risultati ormai definitivi delle elezioni municipali:

  • 1° Municipio: ORLANDO CORSETTI 50,80 - LAURA MARSILIO 34,10 (1° turno)
  • 2° Municipio: GUIDO BOTTINI 46,52 - SARA DE ANGELIS 53,48
  • 3° Municipio: DARIO MARCUCCI 51,04 - EMMA PERRELLI 37,93 (1° turno)
  • 4° Municipio: CRISTIANO BONELLI 50,42 - ALESSANDRO CARDENTE 49,58
  • 5° Municipio: IVANO CARADONNA 52,66 - GIOVANNI MARCONI 35,84 (1° turno)
  • 6° Municipio: GIAMMARCO PALMIERI 53,77 - MAURO CORSI 35,23 (1° turno)
  • 7° Municipio: ROBERTO MASTRANTONIO 51,58 - CHEREN TEDESCO 48,42
  • 8° Municipio: MASSIMILIANO LORENZOTTI 52,45 - FABRIZIO SCORZONI 47,55
  • 9° Municipio: SUSANA ANA MARIA FANTINO 54,72 - DOMENICO CARLONE 34,95 (1° turno)
  • 10° Municipio: SANDRO MEDICI 51,82 - FRANCESCA SGUERA 36,23 (1° turno)
  • 11° Municipio: ANDREA CATARCI 53,05 - PIETRO MENICUCCI 32,75 (1° turno)
  • 12° Municipio: PASQUALE CALZETTA 53,38 - VINCENZO VECCHIO 46,62
  • 13° Municipio: GIACOMO VIZZANI 51,27 - PAOLO ORNELI 48,73
  • 15° Municipio: GIOVANNI PARIS 52,96 - MARCO PALMA 38,74 (1° turno)
  • 16° Municipio: FABIO BELLINI 50,68 - BEATRICE DE BONO37,93 (1° turno)
  • 17° Municipio: ANTONELLA DE GIUSTI 50,01 - LUIGI AVVEDUTO 41,88 (1° turno)
  • 18° Municipio: DANIELE GIANNINI 55,44 - MARIA GIOVANNA FILARDI 44,56
  • 19° Municipio: ALFREDO MILIONI 53,46 - FABIO LAZZARA 46,54
  • 20° Municipio: GAETANO RIZZO 38,59 - GIANNI GIACOMINI 61,41
inserito da Alessandro Nanni