martedì 18 novembre 2008

Topolino: 80 anni e non li dimostra

Il celebre personaggio di Walt Disney, nato il 18 novembre 1928, si è costantemente adeguato ai tempi


Non ha più i calzoncini rossi, ma le orecchie sono le stesse. Quando nacque ottant’anni fa dalla penna di Walt Disney, Topolino aveva lo sguardo sveglio e il sorriso positivo che si ritrova ancora oggi nei suoi fumetti. Il personaggio incarnava infatti l’uomo medio americano capace di affrontare le difficoltà quotidiane. Un tipo che riesce sempre a risolvere i casi più complessi e togliersi dai guai. Battezzato col nome di Mortimer Mouse, fu la moglie di Walt, Lilly, a consigliare lo sbarazzino Mickey perché le sembrava più adatto ad “un topo comune”. Oggi, tra un’indagine e l’altra, viaggia nel tempo e interpreta libri o film di successo come Novecento e Casablanca.




FONTE: corriere.it

La Ue vara Europeana, la biblioteca on line con 10 milioni di opere

Parte giovedì Europeana, l'immensa biblioteca on line che raccoglierà il patrimonio culturale dei 27 Stati membri dell'Unione europea. La sfida a Google - e al suo progetto di dar vita ad una biblioteca contenente tutte le opere fino ad oggi prodotte dallo scibile umano - è lanciata. Il progetto Ue è meno ambizioso di quello di Google. Ma i numeri sono comunque notevoli: si comincia con due milioni di opere digitalizzate, tutte consultabili gratuitamente sul sito della prima biblioteca digitale europea. Ci saranno la Divina Commedia di Dante, i manoscritti e le registrazioni di Beethoven, Mozart e Chopin, i quadri di Vermeer, la Magna Carta britannica e le immagini della caduta del muro di Berlino.Dunque «uno studente d'arte irlandese potrà ammirare la Gioconda senza andare a Parigi», spiega Viviane Reding, commissario Ue alla Società dell'informazione. Entro il 2010, anno in cui Europeana dovrebbe aver completato la raccolta di opere, i cittadini avranno a disposizione qualcosa come 10 milioni di testi.



FONTE: ilmessaggero.it