domenica 30 novembre 2008

A Roma le Harley Davidson d'Italia: Hog inverno 2008 sotto la pioggia


Anche se sotto la pioggia, stamattina si sono radunati all'Eur i motociclisti italiani per la manifestazione “Hog inverno”. Tutti i partecipanti all'Hog (che sta per Harley owners group, ovvero “gruppo proprietari di Harley”) si sono riuniti sfilando con le loro Harley vecchie e nuove, aspettando i colleghi in arrivo da altre città italiane. “Warrior”, “Aquila nera”, “Zio Ferdy” sono alcuni dei nomi di battaglia tra i tanti centauri in sella alla mitica moto. «Quello che ci unisce non è solo l'amore per questa moto, – ha spiegato un partecipante – ma è la filosofia che c'è dietro: la solidarietà di chi pensa che il viaggio, e non la meta, sia la cosa più importante».Questa mattina al motoraduno ha partecipato anche il vicesindaco Mauro Cutrufo, che ha voluto salutare i centauri sfilando anch'egli a bordo della sua moto tra i partecipanti. Dopo il raduno una trentina di harleysti ha girato per la città scortata dalla polizia municipale, tentando di scansare i cordoli che delimitano i passaggi per i mezzi pubblici. Il vicesindaco Cutrufo ha commentato a riguardo: «Cercheremo di risolvere i problemi che i motociclisti sono costretti ad affrontare quando girano nelle strade di Roma».Elisio Pompili, il direttore di Roma Chatter, una delle concessionarie Harley di Roma, ha spiegato: «Il raduno chiude la stagione degli incontri Hog in Europa. Molti di noi amano andare in strada con nomi altisonanti. Non importa chi sei nella vita, quando cavalchi un'Harley diventi il membro di una grande famiglia in cui la solidarietà è il valore più importante. La sicurezza sulle strade è la rpima regola per noi harleysti». I motociclisti in serata saranno alla nuova Fiera di Roma, dove si attendono più di 1.700 amanti della Harley, occasione per festeggiare e scambiarsi gli auguri di Natale.


FONTE: ilmessaggero.it