mercoledì 7 gennaio 2009

Gaza, Israele annuncia una tregua di tre ore al giorno per aiuti umanitari

Le forze armate israeliane hanno annunciato che da oggi interromperanno i bombardamenti sulla Striscia di Gaza per tre ore ogni giorno. Lo ha detto all'agenzia Afp un portavoce militare. «È stato deciso di cessare i bombardamenti a Gaza tra le 11 gmt (le 10 italiane) e le 14 gmt tutti i giorni a partire da oggi», ha detto il portavoce Avital Leibovich. Anche oggi, come nei giorni precedenti, Israele ha autorizzato l'ingresso a Gaza di decine di camion con generi di prima necessità e combustibile. L'organizzazione israeliana Medici per i diritti civili ha già commentato che le misure sono insufficienti e giungono troppo tardi.
680 palesinesi uccisi. Altri 23 cadaveri di palestinesi sono giunti nella mattinata nell'ospedale Shifa di Gaza, secondo quanto ha riferito all'Ansa il direttore dei servizi medici palestinesi Muawyeh Hassanin. Si tratta in parte di palestinesi rimasti uccisi nelle ultime ore in diverse zone di Gaza e in parte di vittime rimaste sepolte sotto macerie che solo oggi è stato possibile rimuovere. Secondo fonti mediche di Gaza, è di 680 il numero complessivo dei palestinesi rimasti uccisi nelle ostilità fra Hamas ed Israele. I feriti sono oltre 3.000.

FONTE: ilmessaggero.it