giovedì 9 aprile 2009

Nintendo, a luglio la Wii Sports Resort sbarca in Europa: niente tagli dei prezzi

Nintendo rivendica il "rango" dei suoi prodotti ed esclude le ipotesi di taglio ai listini di vendita, mentre annuncia l'arrivo a giugno, in Giappone, della Wii Sports Resort, che sarà presentata nel mese successivo in Europa e Usa. La regina delle console, la Wii, la più venduta nel tempo dal giorno del lancio (oltre 50 milioni di pezzi dalla fine del 2006), la portatile Ds (più di 100 milioni di pezzi) e la neo arrivata DSi (300mila pezzi venduti sia in Usa sia in Europa in appena due giorni) non saranno scontate, neanche di fronte alla crisi economica che mette a rischio la domanda dell'elettronica di largo consumo. «Se i prodotti sono simili, allora la gente guarda a quelli che sono più convenienti - dice il numero uno del gruppo, Satoru Iwata - Riteniamo che le nostre console non siano in quel tipo di situazione. Vorrei piuttosto lavorare perché i nostri prodotti siano sempre al primo posto nella scala dei desideri». Iwata, insieme a Shigeru Miyamoto (la mente artistica che ha progettato giochi come Super Mario e Zelda) ammette un certo affanno della Wii che, per la prima volta in sedici mesi, ha dovuto subire a marzo il sorpasso delle vendite nel Sol Levante (mercato peraltro stagnante) da parte della PlayStation 3 di Sony, che ha beneficiato del successo di nuovi titoli come Sega Sammy e Capcom. «Siamo consapevoli - osserva Iwata - che il Giappone è un mercato molto più esigente degli altri, dove i prodotti diventano vecchi molto più velocemente». Per questo motivo, la società di Kyoto che ha bruciato le tappe in cinque anni, diventando il leader mondiale e macinando utili grazie all'accoppiata Iwata-Miyamoto, punta sulla Wii Sports Resort. Il nuovo prodotto segue il successo del popolare gioco Wii Sports che ha dato un forte impulso alle vendite della console di videogame della compagnia, consentendo ad esempio di giocare a diversi sport (come tennis e baseball) grazie all'uso di un telecomando sensibile ai movimenti. Ora, invece, Wii Sports Resort, quale sofisticata evoluzione dei laboratori della Nintendo, permetterà di lanciare il frisbee a un cane virtuale oppure di esibirsi in incontri di scherma. «Siamo fiduciosi sul recupero in casa e sulla possibilità di conquistare nuove quote di mercato in Stati Uniti, Europa e Asia», spiega il numero uno, evitando ogni riferimento ai dati di bilancio che, dopo una corsa arrembante, dovrebbero avere una contrazione dell'utile, come anticipato ad inizio anno. Sviluppo interessante delle attività sono attese dall'uso della Ds, grazie al wi-fi. «La vita diventerebbe più facile - assicura Miyamoto - Si potrebbero scaricare mappe di musei, centri commerciali e informazioni. Si potrebbe avere tutto in una mano». Uno slogan che ricorda quello utilizzato da Steve Jobs per il lancio dell'iPhone.

FONTE: ilmessaggero.it