sabato 10 ottobre 2009

Spazio, scoperto il più grande anello di Saturno


Grazie al telescopio della Nasa Spitzer, e ai raggi infrarossi, è stato individuato alla periferia del sistema di Saturno, in un’orbita inclinata di 27 gradi rispetto al principale anello conosciuto. E' composto di ghiaccio e di polvere allo stato di particelle

E' stato lo Spitzer, il telescopio spaziale della Nasa, a scoprire il più grande anello di Saturno mai osservato prima di oggi. Il laboratorio californiano ha annunciato che l’anello si situa alla periferia del sistema di Saturno, in un’orbita inclinata di 27 gradi rispetto al principale anello conosciuto. Saturno ne conta sette principali.

Il nuovo anello è composto di ghiaccio e di polvere allo stato di particelle, in una atmosfera di -157 gradi Celsius. L’anello è molto esteso e non è facile vederlo, perché non riflette la luce visibile. Il telescopio Spitzer ha potuto localizzarlo grazie ai raggi infrarossi.

In effetti, malgrado il suo intenso freddo, l’anello brilla sotto l’effetto di radiazioni termiche. La massa dell’anello comincia a circa sei milioni di chilometri dal pianeta e si estende su 11,9 milioni di chilometri.

FONTE: quotidiano.net