mercoledì 10 febbraio 2010

Stupro a Roma: Salvatore De Maio condanna senza mezzi termini il tragico episodio


Secondo il candidato alla regionali del Lazio, il carabiniere Salvatore De Maio, é assolutamente necessario accertare la dinamica dei fatti relativi allo stupro accaduto la notte del 31 gennaio scorso a bordo di un autobus del trasporto pubblico della capitale nella zona del Prenestino, presumibilmente al capolinea degli autobus di Grotta Celoni. Lo stesso De Maio ha poi sottolineato nel suo comunicato alle agenzie di stampa, che bisogna "punire duramente il responsabile, con la massima severità, poiché queste violenze offendono la dignità umana", ed ha aggiunto: "è necessaria più attenzione, da parte delle istituzioni su questo tipo di reati; la legalità nella capitale deve tornare a regnare".

UNA DELLE PROPOSTE LANCIATE DAL CANDIDATO E' INDIRIZZATA A TUTTE LE DONNE RESIDENTI NEL LAZIO, PER CHI LO VORRA’, GRATUITAMENTE CI SARA' LA POSSIBILITA' DI FREQUENTARE CORSI DI DIFESA PERSONALE E TECNICHE DI CORPO A CORPO PER PREVENIRE E DIFENDERSI DA QUESTO TIPO DI VIOLENZE CHE FANNO MALE ALL’ANIMO OLTRE CHE AL CORPO.


Comunicato Stampa di Alessandro Nanni (Delegato Nazionale PSD)