lunedì 22 febbraio 2010

Politica e questione morale

Mai come in questo periodo la politica e la questione morale devono trovare un punto d’incontro reale, per evitare che l’Italia sprofondi nel degrado più totale. Le vicende giudiziarie che hanno coinvolto esponenti politici negli ultimi tempi è un allarme che non deve essere sottovalutato. Non credo si tratti di una nuova Tangentopoli, preoccupa invece il clima di illegalità e immoralità che sembra non trovare ostacoli. Ha fatto bene, allora, Berlusconi a garantire trasparenza nelle liste dei partiti, si tratta di un segnale importante per ridare fiducia ai cittadini. E io, da cittadino, spero che la politica torni ad essere lo strumento principale di crescita sociale e culturale di una comunità. Per questo mi sono messo a disposizione de La Destra di Storace, che già da tempo ha colto l’esigenza di una nuova svolta morale nella vita dei partiti, una svolta che, come insegna la triste vicenda Marrazzo nel Lazio, a sinistra resta confinata nella sola propaganda elettorale". Lo afferma Salvatore De Maio, del Partito per gli Operatori della sicurezza e della difesa (Psd), candidato de La Destra per il Lazio alle prossime elezioni Regionali.

FONTE: Ufficio Stampa "La Destra"

Foto di Salvatore De Maio

Elezioni regionali: il PSD in "prima linea" per sostenere il candidato De Maio


Entra nel vivo la campagna elettorale del candidato indipendente de "La Destra"





Sabato 20 febbraio si è tenuta, presso l'Hotel Duca d'Este di Tivoli, la prima manifestazione pubblica che ha visto la partecipazione della candidata a Presidente della Regione Lazio Renata Polverini e di Francesco Storace, leader del movimento politico "La Destra". In una sala gremitissima, erano presenti militanti e simpatizzanti del movimento "La Destra", tra cui spiccava anche una rappresentanza del Partito per gli Operatori della Sicurezza e della Difesa, presente all'importante appuntamento per sostenere il proprio candidato Salvatore De Maio, inserito come "indipendente" nelle liste de "La Destra", ; nel corso della manifestazione si sono alternati, prendendo la parola, i vari candidati, tra cui l'aspirante Presidente Renata Polverini, la quale, con un discorso sobrio ma efficace, ha esposto chiaramente quali sono i punti essenziali della sua campagna elettorale. Molto incisivo è stato anche l'intervento di Francesco Storace, forte della sua collaudata esperienza alla guida della regione Lazio. L'entusiasmo che circonda l'ambiente del centro destra é davvero alle stelle, tutto fa ben sperare per la vittoria finale ed un risultato eclatante dei vari "outsiders" che si affacciano nel mondo politico per la prima volta, primo fra tutti Salvatore De Maio, il carabiniere della Squadra di Ultimo (Capitano che comandò le operazioni inerenti la cattura di Riina), diventato famoso dopo che gli venne rifiutata la scorta per motivi di sicurezza (fu bersagliato da vari attentati).

Nota per la Stampa del Delegato Nazionale PSD Alessandro Nanni