lunedì 10 maggio 2010

Colosseo, si stacca pezzo di intonaco: area transennata, monumento aperto


Il cedimento alle 6 del mattino in un ambulacro al primo piano. L'allarme manutenzione della Soprintendenza


Un pezzo di intonaco di circa mezzo quadrato è caduto da uno degli ambulacri al primo piano del Colosseo, dove solitamente vengono ospitate le mostre. La malta, di minimo spessore ma che fa parte della struttura oroginale dell'Anfiteatro Flavio, ha rotto la rete di protezione collocata negli anni '70 ed '80. La causa del cedimento, avvenuto nelle primissime ore del mattino, quando il monumento è fortunatamente chiuso, è riconducibile a variazioni della temperatura e dell'umidità. La parte interessata dal distacco è stata transennata. Il Colosseo è regolarmente aperto ai visitatori.

«Questa mattina, intorno alle ore 6,00, sono caduti 3 frammenti di malta dalla galleria dell'ambulacro centrale dell'Anfiteatro Flavio, in prossimità della statua equestre (lato Colle Oppio). Le reti di protezione hanno ammortizzato gli effetti della caduta» - recita una nota del ministero dei Beni Culturali firmata dal Soprintendente Archeologico di Roma Giusepppe Proietti e dal Commissario Delegato Roberto Cecchi - L'episodio ripropone con forza il tema della manutenzione preventiva programmata, cui la struttura commissariale e la Sovrintendenza archeologica stanno lavorando, come unica procedura in grado di assicurare la conservazione del materiale archeologico».

Si tratta di superfici per le quali in diverse parti della fabbrica sono in corso interventi di restauro e per altre, come quelle in questione, gli interventi sono già progettati e si è in attesa di poterli appaltare. Questa mattina il personale intervenuto ha eseguito immediati controlli su tutte le aree sotto osservazione; per domani sono già programmati accertamenti più estesi. L'area è stata transennata e il Colosseo è regolarmente aperto per le visite.

FONTE: ilmessaggero.it