domenica 27 giugno 2010

Apriamo un chiringuito?


Il Riformista racconta le attività imprenditoriali collaterali dei giocatori della nazionale

Sul Riformista, Gianmaria Pica allude piuttosto facilmente al fatto che i calciatori italiani ai Mondiali del Sudafrica avessero “altro per la testa”; ma le demagogiche gogne - meritate, ma demagogiche – elevate in questi giorni hanno fatto di peggio. Lasciamo stare le considerazioni accessorie, comunque, e vediamo – grazie all’articolo del Riformista – quali sono i “secondi lavori” dei giocatori (e dell’ex allenatore) della Nazionale e le loro attività finanziarie e imprenditoriali.

Marcello Lippi “siede ai vertici di diverse società. È amministratore e socio al 50 per cento della “Healt And Sport International Center Srl”, un’azienda che si occupa della gestione di corsi sportivi e ricreativi. Tra le sue passioni, si sa, non c’è solo il calcio. Lippi, infatti è socio accomandante della “Capraia Diving Service Sas”: una società che ha nel suo core business le immersioni”.
“È anche socio accomandatario della “Dast”, impresa che si occupa di acquistare, vendere e gestire i beni immobili «di ogni tipo e genere». Ma anche una quota del 10 per cento della società “Mammamia Srl”, che gestisce lo stabilimento balneare Twiga Beach (con annesso bar, ristorante e discoteca) presso la marina di Pietrasanta; e il 20 per cento della “Sviluppo Energia Pulita Srl” che si occupa della progettazione, rea- lizzazione e gestione di impianti per la produzione di energia utilizzando prevalentemente le fonti rinnovabili”.

Gianluigi Buffon “è amministratore delegato dell’immobiliare “Buffon & Co. Srl”, è consigliere e socio del- l’Hotel Stella della Versilia, ha una quota della “Suolo & Ambiente Srl” (acquisto e vendita di siti e terreni, riempimento cave e terreni), ma soprattutto ha investito nella quotata Zucchi”.

Fabio Cannavaro “è amministratore delle società immobiliari “C.M.A. Immobiliare Srl” e “Margot Srl”. È proprietario della “C.M.A. Holding e Servizi Srl” che si occupa di gestire e finanziare partecipazioni finanziarie. Cannavaro partecipa al capitale delle Farmacie Maddaloni di Napoli” ed è il “socio della “Vulcano Srl”, società che si occupa della somministrazione al pubblico di alimenti e bevande”.

Giorgio Chiellini “detiene il 95 per cento della “Twin Group Srl”, società che si occupa dell’organizzazione di eventi, lo sviluppo di programmi e la gestione di attività di relazioni pubbliche”.

Gianluca Zambrotta “è presidente e amministratore delegato della “Gi.Za. Srl” (compravendita di beni immobili effettuata su beni propri). È presidente onorario del Como Calcio”.

Claudio Marchisio “è socio di tre società”. Una si occupa “della «compravendita, la costruzione, la ristrutturazione e la manutenzione di fabbricati a uso abitazione, commerciale, agricolo e industriale, nonché la compravendita di terreni agricoli ed edificabili». La seconda gestisce alberghi, motel, campeggi, ostelli della gioventù, rifugi di montagna, villaggi turistici e colonie marine e montane. La terza, invece, si occupa della «gestione dei diritti di sfruttamento dell’immagine del signor Claudio Marchisio»”.

Angelo Palombo possiede “la società di servizi di promozione pubblicitaria “Palo 17 Srl” e l’immobiliare “P & P Srl””.

Gennaro Gattuso è “presidente e consigliere della onlus “Fondazione Rino Gattuso Forza Ragazzi” e siede tra gli amministratori della “A.I.C. Service”, la cui attività è attinente l’utilizzazione del diritto di immagine dei calciatori professionisti tesserati Figc. È socio dell’immobiliare “Gabriella G.R. Srl”. Ha il 50 per cento della “Gattuso e Bianchi Srl”: commercio al dettaglio e all’ingrosso di pesci, crostacei e molluschi, freschi, surgelati, congelati e conservati; e circa il 30 per cento della “Gattuso Srl” che costruisce e gestisce impianti di acquicoltura in acque marine, dolci e salmastre”.

Andrea Pirlo “ha circa il 51 per cento dell’immobiliare “A.P. Sport Service”” ed è “proprietario al 99 per cento della società agricola “Pratum Coller Srl” che si occupa della coltivazione di uva”.

Daniele De Rossi “è proprietario di due società immobiliari la “Gaia Immobiliare 2005 Srl” e la “Aleutine 106 Srl”. Ma è anche amministratore unico della “Da.Ga.T. Srl”, la cui attività, però, non risulta essere stata dichiarata all’ufficio del Registro delle imprese”.

Vincenzo Iaquinta “è socio di due società: “Costruzioni Iaquinta Srl” e la real estate “Champions Re Spa””.

Antonio Di Natale “possiede il 10 per cento della “Equipe Desirè Srl” che si occupa del commercio all’ingrosso di vestiti e accessori”.