martedì 10 agosto 2010

La notte delle stelle


Cene e passeggiate fra scienza e desideri


Scienza e credenze popolari si incontrano in una notte. Quella di San Lorenzo. O meglio, in una serie di notti. Perché lo sciame meteorico delle Perseidi attraversa l'orbita terrestre tra la fine di luglio e il 20 agosto. Il picco, che un tempo si registrava il 10 agosto, si è recentemente spostato avanti di qualche giorno. E anche quest’anno si registrerà tra giovedì 12 e venerdì 13, con un numero massimo di circa 80/100 meteore per ora. Dietro ogni stella cadente, si nasconde un desiderio. Bisognerà solo alzare lo sguardo al cielo e aguzzare la vista. Ad agevolare uno spettacolo in alta definizione, questa sera ci sarà la luna nuova e dunque la tela nera del cielo notturno sarà illuminata solo dal luccicare incandescente delle stelle. Inquinamento luminoso permettendo. Per chi non si accontenta della caccia solitaria alle meteore, fioccano le proposte di serate organizzate, con passeggiate in cerca di avvistamenti, cene sotto il cielo notturno, brindisi alle stelle e feste dedicate.

Lacrime di San Lorenzo
Come ogni anno, Infini.To, l'Osservatorio di Pino Torinese, apre i suoi spazi in via Osservatorio 8, venerdì 13 (serata del picco), a partire dalle 22,30, per l'appuntamento con «Le lacrime di San Lorenzo». Dalla sua posizione privilegiata sarà possibile assistere a uno spettacolo mozzafiato. L'ingresso costa 5 euro, gratis per i bambini sotto i 6 anni, al pubblico si chiede solo di portare plaid, cuscino e scarpe comode, per godere meglio della pioggia di stelle (info e prenotazioni 011 / 8118640).

Cene stellate
Per chi desidera un tavolo con vista Perseidi, questa sera a Bardonecchia si svolge la cena sospesa. Dall'aperitivo di benvenuto ai gnocchi di patate, dalla terrina di capriolo fino a dolce e caffè, il pasto sarà interamente gustato a bordo della telecabina dello Jafferau, godendo dello splendido scenario della conca di Bardonecchia all'imbrunire. La cabina per due persone costa 150 euro, quella per tre o quattro 200, per prenotazioni last minute chiamare lo 0122 / 99032 o 0122 / 99137. Cambiano scenario e menù, non l'abbinata cena e stelle cadenti, a Mazzè, dove l'Azienda Vitivinicola Santa Clelia, a Regione Rossana 7, nel cuore delle colline canavesane, propone stasera la «Notte dei Desideri». L'appuntamento si apre con una cena fredda, a base di antipasti tipici piemontesi, accompagnati da vini di produzione dell’Azienda, che nell’occasione presenterà la nuova etichetta «Essenthia» Erbaluce di Caluso; al calare delle tenebre ci si sposta tra i filari dei vigneti per assistere allo spettacolo della pioggia di stelle (info e prenotazioni 011/9835187 o 347/1237736). Sempre questa sera, dalle 21,30 fino a mezzanotte, ad Albugnano, nel piazzale Belvedere, sarà possibile degustare i migliori vini locali, assistendo allo spettacolo teatrale «Rosso non è l'amore», della compagnia Araucaima Teater, messo in scena sotto il cileo stellato. In occasione della festa di San Lorenzo, a Santena, il Castello di Cavour riapre il suo parco all'inglese, ideato da Xavier Kurtner. Dopo anni di chiusura forzata, almeno un desiderio, il 10 agosto, si avvera.

Avvistamenti in quota
Le Valli di Lanzo si preparano ad abbracciare le stelle. In Val d'Ala, per chi si vuole conquistare la platea perfetta, viene organizzata una passeggiata notturna al Pian della Mussa (costo 10 euro, 3 per bambini da 6 a 12 anni). Ritrovo alle 21 a Balme, da qui parte una facile gita della durata di un'ora verso il pianoro al fondo della valle. Giunti a destinazione sarà possibile rigenerarsi, con lo zabaione caldo e un dolce all'agriturismo La Masinà (5 euro). La prenotazione è obbligatoria, al 347/7840039. Nella vicina Val di Viù si festeggia a Pian Benot, per tutta la giornata, con polentata presso il ristorante Nei e Solei, giri panoramici sulla seggiovia Benot - Tumlet, il gioco delle pignatte per i bimbi e in serata basterà alzare gli occhi al cielo per inseguire il proprio desiderio.

Appuntamenti del 12 agosto
«Notte sotto le stelle» è la proposta dell'Associazione Astrofili di Susa, con ritrovo alle 22, al campeggio di Pian dell'Alpe, in Val Chisone (info 320/4257106). Sempre giovedì 12, alle 21, al Parco Naturale della Collina Torinese è organizzata «Aspettando le Perseidi!», escursione notturna nella zona più scura del bosco sopra la città, per avvicinarsi all'osservazione del cielo attraverso le leggende e la natura del parco (8 euro, 5 per i bambini da 10 a 14 anni, tel: 011/8903667).

FONTE: Luca Indemini (lastampa.it)