mercoledì 8 giugno 2011

L' FBI ci crede: gli alieni sono tra noi. Trovati 3 corpi.

Il "Salt lake tribuna" scova dei documenti degli anni '40: almeno due avvistamenti, a Roswell extraterrestri alti 1 metro

Gli alieni sono tra noi. Parola dell'Fbi, almeno dell'Fbi degli anni '40: lo dimostrano le carte riservate che sono state pubblicate sul sito del Bureau. Il giornale Salt Lake Tribuna ha infatti scovato dei documenti che riferiscono di almeno due avvistamenti, uno nello Utah e uno nel New Mexico, dove si consumò il celeberrimo incidente di Roswell, la 'mecca' degli ufologi di tutto il pianeta.

IL CASO ROSWELL - Dell'incidente di Rosewell si dice tutto e il contrario di tutto da decenni. Ma chi crede all'esistenza degli ufo, ora, ha ragioni più concrete per crederci. Secondo il rapporto dell'Fbi del 22 marzo 1950, che cita una fonte dell'aviazione militare americana, tre dischi volanti, del diametro di circa 16 metri, sono effettivamente stati ritrovati in New Mexico. "Ogni disco - recita il rapporto - era occupato da tre corpi di forma umanoide alti meno di un metro, vestiti con tessuto metallico a trama molto fitta. Ogni corpo era avvolto in una specie di bendaggio simile alle tute anti gravità usate dai piloti collaudatori". Il rapporto dell'agente Guy Hottel si conclude sottolineando come i dischi potrebbero essere precipitati per le interferenze elettroniche causate dai radar militari di grande potenza che si trovavano nella zona del ritrovamento.

ESPLOSIONE NELLO UTAH -
Il secondo avvistamento, invece, risale al 2 aprile del 1949: degli agenti dell'Fbi, nello stato dello Utah, spedirono un cablogramma "urgente" al direttore del Bureau, J. Edgar Hoover. Il dispaccio riferiva che una guardia armata di un negozio, un poliziotto della città di Logan e poi un agente della polizia stradale avevano avvistato un ufo che era poi esploso. Nel cablogramma si può leggere: "Un oggetto di colore argenteo che si stava avvicinando alle montaghe del Sardine Canyon è sembrato esplodere in un'eruzione di fuoco. Diversi cittadini di Trenton dissero di aver visto quella che sembrò essere una doppia esplosione aerea seguita da oggetti cadenti". Il dispaccio, così come altri documenti, rivelava come l'Fbi cercasse di capire se gli alieni, effettivamente, avessero raggiunto il pianeta Terra.

FONTE: libero-news.it