lunedì 4 giugno 2012

Caffè. Dalla Svizzera arriva la capsula riutilizzabile


Alternativa alle cialde monouso


Una capsula in metallo riempibile a mano e utilizzabile indefinitamente al posto delle cialde di caffè monouso: l'invenzione del 49enne svizzero Erwin Meier potrebbe rivoluzionare un settore in piena crescita con un fatturato mondiale di miliardi di euro. La capsula - compatibile con diverse macchine - è fabbricata in acciaio inox ed è composta di due parti separabili che si possono avvitare insieme e sono in grado di sopportare la pressione di 18 bar sviluppata dalle caffettiere; i vantaggi - oltre al costo - sono anche legati all'aspetto ecologico, dato che le cialde monouso finiscono nella spazzatura. La capsula - brevettata per ora solo in Svizzera - è già in vendita on-line ed ha ricevuto numerose ordinazioni, specie dall'Australia: un brevetto internazionale rischia però di sollevare le ire della Nestlé, che finora ha citato in giudizio tutti i fabbricanti che hanno proposto dei sistemi alternativi alle proprie capsule. (fonte Afp)