lunedì 15 aprile 2013

I 5 Stelle scelgono il candidato al Colle



Oggi le votazioni online: la scelta è tra Bonino, Caselli, Fo, Gabanelli, Imposimato, Prodi, Rodotà, Strada e Zagrebelsky. Il leader si sfila

Bonino, Caselli, Fo, Gabanelli, Imposimato, Prodi, Rodotà, Strada e Zagrebelsky. Nove nomi per un posto. I militanti 5 Stelle scelgono oggi il loro candidato al Quirinale. Il meccanismo è quello della votazione online. La novità di giornata è che Beppe Grillo si tira fuori.

Il leader del Movimento ha pubblicato un post sul suo blog: «Oggi, dalle ore 11 alle 21, sarà possibile votare il candidato alla Presidenza della Repubblica», si legge. «Alla votazione possono partecipare gli iscritti al MoVimento 5 Stelle al 31 dicembre 2012 che abbiano inviato i loro documenti digitalizzati». Poi l’annuncio: «Io ho deciso di non partecipare alla votazione finale e ringrazio per la stima tutti coloro che hanno fatto il mio nome. I candidati sono quindi nove». E via l’elenco.

La comparsa di Romano Prodi (insieme ad Emma Bonino) nella rosa dei dieci infiamma il dibattito interno al Movimento. Ieri parlamentari e non hanno fatto “campagna elettorale” contro il padre dell’euro, considerato un «impresentabile» per i parametri 5 Stelle. E anche Crimi ammette: «Non me l’aspettavo. Ma accetteremo qualsiasi risultato». Difficile che Prodi vinca: in un sondaggio lanciato su Facebook risulta ultimo. Più quotati di lui (e dello stesso Grillo) appaiono Strada, ma anche Rodotà («Anche Pd e Sel convergano su di lui», invita il deputato Zaccagnini). Ma il nome dell’ex premier potrebbe rispuntare in Parlamento, alla quarta votazione per il capo dello Stato. A quel punto, i 5 Stelle si riuniranno per decidere se votare Prodi insieme al Pd. Decideranno a maggioranza, con il rischio di spaccarsi.

FONTE: lastampa.it