martedì 23 aprile 2013

Tredicenne scomparsa in Alto Adige


Ore d’angoscia per la ragazzina sparita nel nulla da domenica. La cercano 140 uomini in ogni dove. I cani impiegati per le ricerche ne perdono le tracce sulla provinciale

Ore di ansia ad Anterselva, in Alto Adige, per la scomparsa di una ragazza di 13 anni di Brunico. La ragazza, Laura Winkler, è sparita nel nulla domenica pomeriggio, durante una visita con i genitori a casa del nonno. Questa mattina sono riprese le ricerche, alle quali partecipano oltre 140 uomini di soccorso alpino, vigili del fuoco, carabinieri e guardia di finanza con dodici cani.

Le unità cinofile del soccorso alpino di Merano e del nucleo proveniente da Firenze, composte anche dai tre `cani molecolari´ che con il loro fiuto possono percepire una definita presenza umana, hanno sentito tracce di Laura fino ai bordi della strada provinciale che percorre la vallata all’altezza di un hotel in località Bagni di Salomone .

Ieri i sommozzatori avevano scandagliato un piccolo laghetto che si trova nelle vicinanze. La zona è stata sorvolata da un elicottero e per le ricerche vengono anche utilizzati dei droni. Partendo dalla casa dei nonni materni, dove la ragazza è stata vista per l’ultima volta, viene nuovamente passata a setaccio l’intera zona limitrofa. I parenti escludono un allontanamento volontario.

Originaria di Brunico in Val Pusteria, domenica scorsa Laura si era recata assieme ai suoi genitori ad Anterselva di Sotto per andare a trovare gli zii. Ad un certo punto è uscita dal maso, vicino al bosco, e non ha fatto più rientro.

Laura, alta circa un metro e cinquanta, capelli lisci di color castano chiaro fino alle spalle, al momento della scomparsa (non aveva con se il telefonino) indossava una giacca verde scura, una maglietta e jeans blu e scarpe da ginnastica Adidas di colore viola.

FONTE: lastampa.it