lunedì 10 marzo 2014

XIV GIORNATA ECCELLENZA - PONTE GALERIA SI CONFERMA TABÙ PER I TUTTINERI. LE FIAMME VINCONO E CONVINCONO

                                nella Foto la meta di Andrea Bacchetti (ph. Paolo Cerino)

Presutti: "Abbiamo dato prova di grande maturità, riuscendo ad amministrare il vantaggio negli ultimi dieci minuti. Questa era una delle partite che dovevamo vincere e lo abbiamo fatto dimostrando anche di saper giocare un buon rugby".

Come nello scorso campionato, anche quest'anno le Fiamme impongono ai Tuttineri la legge del "Gelsomini", imponendosi per 27 a 16.
Quella di oggi è stata una partita intensa, ben giocata da entrambe le formazioni e che alla fine ha visto prevalere chi ha saputo mantenere salda l'attenzione fino alla fine.
Una grande prova di maturità per i Cremisi che, con i quattro punti conquistati, salgono a quota 26, staccando di sei lunghezze il San Donà, oggi vittima di uno scivolone casalingo all'ultimo minuto con il Viadana.
Una classifica, dunque, che si allunga a tutto vantaggio del XV della Polizia di Stato che si allontana dalla zona calda.
"Partita intensa, combattuta e che alla fine ci ha visto prevalere soprattutto per una maturitàche stiamo acquisendo giornata dopo giornata - ha detto coach Pasquale Presutti - come negli ultimi quindici minuti quando abbiamo saputo amministrare il risultato. Questa è una squadra in crescita, soprattutto dal punto di vista della mentalità. Il match di oggi era il primo di tre partite fondamentali che ci aspettano nei prossimi turni e lo abbiamo vinto. Ora possiamo guardare avanti con sempre maggior serenità".
Il prossimo match vedrà le Fiamme impegnate nel derby con la Lazio. Si giocherà domenica 16 marzo all'Acqua Acetosa.

LA CRONACA
Sono gli ospiti a mettere a segno i primi punti dopo due minuti con Browne dalla piazzola, ma al 3' arriva la risposta dal piede di Nicola Benetti che fa 3 a 3. L'estremo toscano si ripete al 23' centrando di nuovo i pali, dopo aver fallito al 15' un calcio, e porta i suoi avanti 3 a 6. Al 33', però, sono le Fiamme a centrare il bersaglio grosso: Carlo Canna, su azione susseguente ad una touche e alcune ripartenza da ruck, attacca la linea e va a schiacciare tra i pali: 10 a 6, dopo la trasformazione di Benetti, punteggio con cui si chiudono i primi quaranta minuti.
Al rientro in campo, i Tuttineri toscani sembrano essere più determinati e, all'11', vanno in meta con Cecchinelli: 10-11, dopo che Browne si fa intercettare la trasformazione dall'ottimo Carlo Canna, oggi Man of the match. Cinque minuti dopo sono ancora i Cavalieri a muovere lo score con la meta al 15' del pilone Coria Marchetti: 10-16. Da questo momento in poi, nonostante lo svantaggio, sono le Fiamme a prendere in mano le redini del match. Al 24' capitan Benetti suona la carica carica con un drop che riduce di tre punti lo svantaggio dei padroni di casa e al 31' è ancora il numero 9 cremisi a mettere a segno un calcio, portando le squadre in parità:16-16. Le Fiamme spingono alla ricerca dei punti che gli permetterebbero di portare a casa il match e al 33', da una mischia all'altezza della metà campo, Guido Barion trova il buco tra le maglie dei toscani e passa il pallone, all'altezza dei cinque metri, a Andrea Bacchetti che schiaccia per la sua prima meta con la maglia delle Fiamme Oro: 24 a 16. Gli ultimi dieci minuti vedono le Fiamme amministrare sapientemente il vantaggio acquisito che, in pieno recupero, viene incrementato dal piede di Nicola Benetti che mette a segno il suo sesto calcio e fissa lo score sul 27 a 16.

IL TABELLINO
14^ Giornata Campionato di Eccellenza
Roma, Caserma S. Gelsomini
Domenica 09 marzo 2014 - ore 15,00
Campionato Nazionale di Eccellenza di Rugby 2013/2014
FIAMME ORO RUGBY V ESTRA I CAVALIERI PRATO 27-16 (pt. 10-6)

Marcatori:  pt.: 2' cp Browne (0-3), 3' cp Benetti (3-3), 23' cp Browne (3-6), 33' m Canna tr Benetti (10-6)
st.: 11' m Cecchinelli (10-11), 15' m. Coria Marchetti (10-16), 17' dp Benetti (13-16), 24' cp Benetti (16-16), 31'cp Benetti (19-16), 33' m Bacchetti (24-16), 44' cp Benetti (27-16)

FIAMME ORO RUGBY: Barion, DiMassimo, Sapuppo, Massaro, Bacchetti, Canna, Benetti, Balsemin, Marazzi (58' Vedrani), Zitelli, Sutto, Mammana (66' Cazzola), Di Stefano (60' Pettinari), Moscarda, Cocivera (58' Naka)
a disp.: Lombardo, Marinaro, Andreucci, De Gaspari
All.: Pasquale Presutti

ESTRA I CAVALIERI PRATO: Browne, Lunardi, Majstorovic, Von Grunkov, Souare, Zucconi, Patelli, Bernini (60' Damiani), Saccardo, Del Nevo (60' Denodier), Gerosa, Boscolo, Coria Marchetti (66' Biancotti), Giovanchelli (68' Lupetti), De Gregori (47' Tenga)
a disp.: Della Ratta, Ferrini, Cicchinelli
All.: Carlo Pratichetti

arb.: Passacantando (LAquila)
g.d.l.: Colantonio (Laquila), Masini (Roma)
quarto uomo: Paluzzi (Roma)

Cartellini: -
Man of the match: Carlo Canna
Calciatori: Fiamme Oro: Benetti 6/8 (cp 4/5, tr 1/2, dp 1/1). Prato: Browne 2/6 (cp 2/4, tr 0/2)

Note: 400 spettatori ca., giornata soleggiata
Punti conquistati:  Fiamme Oro 4, Prato 0

9 marzo 2014

FONTE: Cristiano Morabito - Responsabile Ufficio stampa Fiamme Oro Rugby