martedì 3 marzo 2015

Cesare Battisti rischia espulsione dal Brasile: «C'è l'ok del giudice federale, sarà mandato in Francia o in Messico»


 «Siamo stati informati della decisione ma ancora non c'è una data», ha detto l'avvocato di Battisti Igor Sant'Anna Tamasauskas citato dal sito.
Secondo quanto scrive il quotidiano «O globo», un giudice federale di Brasilia ha accolto una richiesta della Procura federale per considerare nullo l'atto del governo per la concessione del soggiorno all'ex terrorista. Il magistrato ha deciso che si può iniziare la procedura di espulsione verso la Francia o il Messico, i Paesi attraverso i quali Battisti passò dopo la fuga in Italia e prima di arrivare in Brasile.
Paolo Bolognesi, deputato del Pd e presidente dell'Associazione delle vittime della strage di Bologna, plaude alla decisione del Giudice federale brasiliano: «Una lunga catena di protezioni viene spezzata: è importante la scelta del Brasile di non essere paese-scudo per terroristi impuniti».

FONTE: ilmessaggero.it