venerdì 4 settembre 2015

Migranti, il sì dell’Europa alla missione antiscafisti


«Le cose stanno andando nella direzione che avevamo indicato. Non ci resta che sostenere Juncker, la sua iniziativa a favore della ripartizione di 120mila rifugiati è ciò che auspicavamo». Matteo Renzi non interrompe il suo pressing. Chiede all’Europa «di non commuoversi, ma di muoversi» e sollecita i partner a «un approccio unitario». Però, in segreto, il premier si dichiara soddisfatto per la piega che la drammatica questione-migranti sta prendendo a Bruxelles sotto la guida del presidente Jean-Claude Juncker. E al vertice dei ministri dell’Interno e della Giustizia fissato per martedì 14 settembre, Renzi è convinto di incassare l’avvio delle operazioni anti-scafisti: il via libera alla "fase due" della missione italiana Eunavformed. 

FONTE: ilmessaggero.it