venerdì 13 novembre 2015

Isis, "ucciso Jihadi John: colpito da un drone vicino a Raqqa"

Jihadi John
Ammazzato Jihadi John da un drone americano in Siria. La notizia viene diffusa dal Pentangono ed è ancora in attesa di definitiva conferma. Sarebbe stato dunque ucciso il terrorista Isis, boia di molti ostaggi, a partire da James Foley. L'attacco sarebbe stato sferrato nella zona di Raqqa: sarebbe stata colpita l'auto a bordo della quale il boia viaggiava insieme ad altri membri del califfato.
Di nazionalità britannica, ricercato da mesi, Mohamed Emwazi - questo il suo vero nome - è apparso in diversi video di decapitazioni dello Stato Islamico. Nel dettaglio, è apparso nei filmati che hanno mostrato le brutali uccisioni di James Foley, Steven Sotloff, Abdul Rahman Kassig, David Haines, Alan Henning e Kenji Goto. Si tratta di ostaggi finiti nelle mani dell’Isis e poi assassinati per ricattare i governi occidentali.Immagini dell'orrore, quelle che riprendevano Jihadi John col cappuccio nero, il coltello in mano e la morte degli ostaggi.fatto un nome con le torture nei confronti di prigionieri innocenti.
Da mesi le forze americane, insieme a quelle britanniche, conducevano la caccia all'uomo per individuare Emwazi. Non si tratta di un elemento di spicco nell'Isis, ma di un bersaglio dall'importante valore simbolico: le operazioni per colpirlo sono state gestite in "tandem" dalla Cia e dal comando operazioni speciali di Fort Bragg. Dopo la raccolta di informazioni, è sceso in campo il Pentagono, che si muove con i droni: arma indispensabile per colpire il nemico.
I dubbi - Dopo poche ore dalla notizia del blitz, il premier britannicoDavid Cameron aveva sollevato qualche dubbio sull'effettiva morte del terrorista. Secondo Sky news, però, fonti delle milizie Isis hanno riferito che Jihadi John è stato trasportato in ospedale dopo il l'attacco aereo e subito la struttura sarebbe stata chiusa. Secondo le fonti consultate dall'emittente britannica, la chiusura al pubblico dell'ospedale accade solo quando viene ucciso un capo milizia. 

FONTE: liberoquotidiano.it