lunedì 7 dicembre 2015

Roma blindata alla vigilia del Giubileo: oltre duemila agenti, controlli e metal detector


I varchi di accesso intorno alla Basilica di San Pietro saranno aperti domani dalle ore 6.30.

Vigilia blindata a Roma per il Giubileo. L’apertura sarà a San Pietro domani, giorno dell’Immacolata e dell’inizio dell’anno giubilare. I varchi di accesso all’area intorno alla Basilica di San Pietro saranno aperti domani dalle ore 6.30 di mattina. Il Papa emerito Benedetto XVI sarà presente all’evento. A comunicarlo padre Federico Lombardi, direttore della Sala Stampa della Santa Sede: «Ratzinger ha accettato l’invito di Papa Francesco per la cerimonia di apertura della Porta Santa». La Questura di Roma comunica che è stato firmato il piano di sicurezza per gli eventi dell’ 8 dicembre. Il piano prevede aree di servizio per realizzare le condizioni di massima sicurezza per i pellegrini. In ogni area saranno effettuate bonifiche con artificieri, unità cinofile anti-esplosivo e controlli con metal detector fissi e portatili. In campo duemila e cinquecento militari e oltre mille agenti. Domani sarà una giornata di grande impegno delle Forze dell’Ordine. S’inizia con l’apertura della Porta Santa, per proseguire con l’omaggio alla statua della Madonna in piazza di Spagna, una visita alla Basilica di Santa Maria Maggiore, per poi concludersi in serata con l’evento denominato «fiat lux», ovvero uno spettacolo di illuminazione scenografica con proiezione di immagini su una facciata della Basilica di San Pietro. 

Obiettivo principale del dispositivo contenuto nell’Ordinanza di servizio del Questore Nicolò D’angelo è quello di rafforzare ulteriormente la percezione di sicurezza dei cittadini, che hanno già dimostrato di accettare con grande senso di responsabilità gli inevitabili disagi collegati all’accrescimento dei controlli. Il Campidoglio ha disposto l’entrata in vigore del piano grandi eventi per i bus turistici. Nelle giornate dell’8, 13, 20 e 27 dicembre sarà possibile acquistare permessi giornalieri di tipo G, che consentiranno di prenotare un «parcheggio lunga sosta» in cinque aree situate nelle vicinanze di stazioni ferroviarie, delle stazioni della metropolitana e del Vaticano.  

Con il permesso G sarà possibile circolare solo ed esclusivamente nella Ztl 2 e, allo stesso tempo, prenotare uno stallo di sosta nelle aree dedicate delle stazioni Fs Aurelia e Tiburtina (lato est), del capolinea Anagnina (in prossimità della stazione metropolitana), di largo Micara e del Terminal Gianicolo (in prossimità del Vaticano). Solo per la giornata dì martedì 8 dicembre, al fine di limitare la presenza di mezzi nell’area urbana, non saranno rilasciate altre tipologie di permessi giornalieri. Nelle aree di Aurelia, Tiburtina e Anagnina, l’Atac garantirà la presenza di biglietterie mobili e di personale per agevolare l’acquisto dei titoli di viaggio per la rete del trasporto pubblico. Saranno 2.250 i militari operativi tra oggi e domani in vista dell’inizio del Giubileo. E si aggiungeranno al migliaio di addetti alle forze dell’ordine normalmente impegnate a Roma.

FONTE: lastampa.it