mercoledì 20 luglio 2016

Febbre da Pokémon Go? Arrivano gli hotel Pokéfriendly

O lo odi o lo ami. Sviluppato da Niantic per iOS e Android e uscito da pochi giorni in Italia, Pokémon Go ha già incollato agli schermi migliaia di italiani. Il videogioco che utilizza la realtà aumentata e la tecnologia GPS, ispirandosi alle creature immaginarie ideate nel 1996 dal giapponese Satoshi Tajiri, è ormai virale anche nel Belpaese. Per stare al passo con i tempi che corrono (forse) fin troppo veloci, Trivago, il più grande motore di ricerca di hotel al mondo, ha voluto stilare la classifica dei 5 hotel più Pokéfriendly del pianeta. 

Qui, senza lasciare il comfort della propria stanza, ci si può comodamente imbattere in Pokémon introvabili, fare il pieno di PokéBall e riempire il Pokédex sprofondando la testa in soffici cuscini. Se a molti potrà sembrare un plus inutile o addirittura assurdo, per tutti gli altri viaggiatori in preda alla febbre da “Gotta Catch’em All” potrebbe rappresentare il famoso “ago della bilancia” nella scelta dell’albergo per le prossime vacanze o nei week-end. 

Negli Stati Uniti d’America, dove Pokémon Go è già di fatto una vera e propria mania, il punto di riferimento è il Silverton Casino Lodge di Las Vegas, con ben 4 PokéStop e 2 PokéGym. All’interno della struttura, inoltre, il festaiolo Mermaid Bar offre sconti riservati ai Pokémon Trainer, gli appassionati del videogioco.  

FONTE: lastampa.it