venerdì 16 settembre 2016

Roma: Raggi, andiamo avanti, cambieremo città e Paese

Virginia Raggi © ANSA


La prossima settimana arriverà il no alle Olimpiadi


Cerca di buttarsi alle spalle le polemiche e va all'attacco Virginia Raggi che la prossiam settimana ufficializzerà il no alle Olimpiadi. La posizione del sindaco di Roma sulla questione non è mai cambiata, affermano fonti del Movimento sottolineando che la scelta di comunicare il No definitivo nei prossimi giorni non è conseguenza di accordi con i vertici pentastellati ma è unicamente legata a non interferire sullo svolgersi delle Paralimpiadi. Oggi il Campidoglio ha smentito la telefonata che sarebbe intercorsa ieri, secondo indiscrezioni giornalistiche, tra Beppe Grillo e Virginia Raggi. La scelta del sindaco - si osserva - è dovuta al semplice fatto che il Sindaco di Roma è del Movimento 5 Stelle.
"Andiamo avanti, cambieremo Roma e il paese". Così la sindaca Virginia Raggi in un post su Facebook. "Abbiamo trovato una città piena di problemi ma pronta a cambiare. Sapevamo che non sarebbe stato semplice riavviare la macchina amministrativa e che avremmo incontrato numerose opposizioni. Ma siamo qui, con umiltà e determinazione, a portare avanti il nostro lavoro al servizio dei cittadini", spiega Raggi prima di fare l'elenco dei provvedimenti varati fino ad ora.
"M5S non si ferma davanti alle difficoltà e agli attacchi quotidiani di chi ci teme. Andiamo avanti, con coraggio. Tutti insieme cambieremo Roma e il Paese. Abbiamo già iniziato". Così ancora Virginia Raggi nel suo post sul Facebook nel quale elenca le decisioni prese dal Campidoglio su periferie, mobilità, rifiuti, scuola , traffico e decoro.
In mattinata il vicesindaco Frongia era intervenuto per smentire le voci di una fronda anti-Raggi.
FONTE: ansa.it